Cyberbullismo


Venerdi’ 1 marzo 2019 si è svolto nel nostro Istituto un incontro per tutte le classi prime, con la Prof.ssa Valeria Bolzonaro, ingegnere informatico, che ha trattato i temi del cyber-bullismo, sexting e pedofilia in rete, concludendo con dei suggerimenti per navigare in sicurezza.

Gli studenti, divisi per gruppi classe, si sono lasciati subito coinvolgere da un “gioco” avente lo scopo di far loro riflettere sulla leggerezza con la quale comunicano i loro dati personali ai compagni, senza rendersi conto che successivamente diventano “virali” e, a volte, sono oggetto di scherno e vero e proprio bullismo. L’incontro aveva lo scopo di non demonizzare lo smartphone ma insegnare a gestire l’uso della rete con consapevolezza, conoscendo i pericoli e cercando di evitare errori che altri hanno già fatto, con conseguenze drammatiche per le vittime. Le tematiche si sono snodate prendendo a spunto le risposte ad un questionario che gli studenti hanno compilato sul momento, e che andava ad indagare le abitudini di utilizzo dei Social Media.

La capacità dell’esperta di entrare in empatia con i 200 ragazzi e il tema attualissimo, hanno reso l’incontro molto interessante e gradevole.

Giovedì 14 maggio si è svolto per una decina di classi del biennio, lo spettacolo : “Nemico di classe” della Compagnia teatrale Amour Braque, che affrontava il tema del bullismo a scuola.

La tematica affrontata, ovvero il disagio adolescenziale che si manifesta all' interno del gruppo, con l' emarginazione, la solitudine e la rabbia, si è presentata molto adatta a ragazzi del biennio, riuscendo a coinvolgerli e si spera, anche a farli riflettere sui loro comportamenti.

Ultima modifica il 21-12-2020